Indagini di mercato

Tutte | Attive | Scadute

IDOggettoScadenza
4 INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO SUL VERSANTE A RIDOSSO DEL CENTRO DIREZIONALE “THEATE CENTER” IN VIA SPEZIOLI A CHIETI.
L’intervento proposto mira sia al consolidamento che alla protezione del versante, e delle infrastrutture poste alla sommità ed alla base, e consistono in linea generale nella:
  1. realizzazione di una paratia tirantata costituita da pali di grande diametro collegati da cordolo sommitale, e posizionata sulla sommità del versante a ridosso della viabilita locale;
  2. realizzazione di una paratia tirantata costituita da micropali subverticali collegati da cordolo sommitale, e posizionata sulla sommità del versante a ridosso degli insediamenti abitativi;
  3. rafforzamento corticale del pendio, per mezzo di chiodature profonde costituite da barre in acciaio a filettatura continua, e rete corticale a doppia torsione, previa riprofilatura del versante e rimozione delle alberature interferenti;
  4. realizzazione di protezione antierosiva del versante per mezzo di biostuoia in fibre naturali;
  5. rinverdimento del versante con idrosemina al fine di ottenere la formazione di un manto erboso su superfici orizzontali od inclinate, mediante miscugli di sementi idonei;
  6. ripristino del sistema di raccolta e di smaltimento delle acque di corrivazione superficiale sul pendio.
2019-08-19 13:00:0019/08/2019 13:00
3 Avviso pubblico per indagine di mercato ai fini della individuazione del “Tecnico Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia dell’Ente 01/LUGLIO/2019 – 30/GIUGNO/2021” da invitare alla procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. b) D.Lgs n. 50/16 secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95 D.Lgs n. 50/16 per l’affidamento dell’incarico di Energy Manager del Comune di Chieti.
L’importo complessivo a base d’asta dell’affidamento è di Euro 24.000,00 compresa IVA  e contributi di legge.
La durata dell’incarico è di anni due.
L’intervento in argomento sarà finanziato con fondi propri dell’Amministrazione Comunale.
L’affidamento oggetto di gara è finalizzato all’individuazione del Tecnico Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia legge 9 gennaio 1991 n. 10 art 19, circolare MISE 18 dicembre 2014,  per i soggetti pubblici che abbiano un consumo di energia superiore a 1000 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio).
2019-05-23 12:00:0023/05/2019 12:00
2 INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DEL BANDO, AI SENSI DELL’ART. 63, COMMA 2, LETT. C) DEL D.Lgs. 50/2016 E SS.MM.II., PER L’AFFIDAMENTO DEGLI “Interventi di consolidamento del movimento franoso in località Santa Maria Calvona – Fosso Canino di Chieti”. CUP: E74H17000300002
I lavori riguardano la realizzazione di interventi di mitigazione del rischio frana, considerati prioritari in base al trend evolutivo evolutivo/deformativo del sito, in particolare:
  • paratia tirantata di n. 27 pali trivellati disposti su un’unica fila avente un interasse pari a 1,50 metri, diametro 800, altezza 12 metri e profondità di infissione di 9,50 metri, armata longitudinalmente con 15 ferri diam. 18 e staffe circolari diam. 10/15. Il cordolo di coronamento avrà dimensioni pari a 100x100 cm. e sarà armato longitudinalmente sulle facce orizzontali con n. 10 ferri diam. 18 e sulle facce verticali con n. 12 ferri sempre diametro 18 e con staffe 10/10; la paratia sarà completata da n. 26 tiranti passivi posti ad interasse 1,50 metri ed aventi lunghezza complessiva pari a 25,00 metri, inclinazione sull’orizzonte pari a 40° e lunghezza di fondazione pari a 21,30 metri. I tiranti saranno realizzati con tubi di acciaio S355H aventi diametro esterno 88,90 mm., spessore di 8,80 mm. e solidarizzati al terreno con iniezioni di miscela cementizia e bentonite;
  • ripristino della rete fognaria esistente e del pacchetto stradale.
2019-06-08 09:30:0008/06/2019 09:30
1 INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA, AI SENSI DELL’ART. 36, COMMA 2°, LETT. C) DEL D.Lgs. 50/2016 E S.M.I., PER L’AFFIDAMENTO DEGLI “Interventi di consolidamento del dissesto idrogeologico nel Comune di Chieti. Piazza Monsignor Venturi – Via Modesto della Porta ”
La manifestazione è indetta per conoscere ditte interessate ad essere invitate alla procedura negoziata finalizzata all'affidamento dell'esecuzione dei lavori di consolidamento dell'area ricompresa tra p.zza Monsignor Venturi e via Modesto della Porta nel Comune di Chieti, che principalmente consistono nella:
  1. Rimozione delle opere strutturali al tempo eseguite a monte del versante, oggi in notevole degrado ed in precarie condizioni statiche, con la previsione di una intera bonifica del comparto, per mezzo della demolizione dei muri di contenimento in cemento armato e la realizzazione di movimenti terra idonei a garantire l’inserimento delle nuove opere progettuali previste;
  2. Realizzazione di un’opera rigida di sbarramento e sostegno, posta a monte dell’area, in protezione del nucleo abitativo esistente e del sistema viario, realizzata per mezzo di una palificata tirantata in cemento armato, costituita da pali del diametro di mm. 800, profondi 23,00 metri dal piano stradale superiore, con la previsione di tiranti passivi, del diametro di mm. 120, di lunghezza pari a mt. 26,50 ed armatura metallica del tipo tubolare, dimensioni 88,9x8,8 mm, inclinati di 40°. Il sistema di sostegno verrà completato con la previsione di una cordolatura di coronamento dei pali e micropali, sempre realizzata in cemento armato, dalla sezione pari a 100x100 cm.;
  3. Sistemazione dell’area a ridosso dell’edificio di culto, tra la paratia sopra descritta ed il corpo di fabbrica esistente, con la sistemazione della pavimentazione pedonale;
  4. Ricostruzione dello spazio retrostante la paratia, da restituire ad attività sociale del comparto abitativo, con la previsione di realizzare una struttura portante in cemento armato, per garantire la riedificazione del piazzale esistente a servizio del centro di culto, con le simili forme e fattezze; nello specifico si prevede la realizzazione di un manufatto edilizio ad un solo piano, costituito da una struttura portante del tipo puntuale, con travate e pilastrate in cemento armato ed orizzontamenti in latero-cemento, che andrà a ricostruire l’esistente sagrato del luogo di culto oggi privato alla fruizione dell’attività sociale dei luoghi. Il sistema fa capo ad un piano fondale costituito da fondazioni di tipo indirette, pali, del diametro di mm. 800, spinte alla stessa profondità della paratia, in modo da innestarla all’interno dello strato di terreno maggiormente stabile ed evitare le interferenze con le diverse attività fondali e di sostegno. La struttura del manufatto verrà completata con la previsione di realizzare un muro di contenimento laterale, posto anch’esso su fondazioni del tipo indirette, pali, che garantirà il ripristino della strada laterale di accesso al fabbricato confinante. Il manufatto edilizio sarà giuntato sia rispetto alla paratia che rispetto al muro di contenimento, in modo da evitare qualsiasi interferenza con i diversi comportamenti strutturali a regime. Il giunto è stato progettato in modo da garantire l’eliminazione del martellamento per eventuali sollecitazioni dinamiche impresse alle strutture;
  5. Sistemazione dell’area con pavimentazione in lastre di pietra di Luserna, alternata nella forma, utilizzando piastrelle di cm. 20 a correre per la parte del sagrato e cubetti dalle dimensioni 8x8x10 per la parte a ridosso del luogo di culto, in modo da ricostruire il percorso pedonale e sociale esistente, con installazione perimetrale di una balaustra di protezione. Il tutto poi è completato con la previsione della realizzazione di una idonea rete di raccolta delle acque reflue meteoriche, con l’allontanamento ed il versamento nella rete comunale passante nel centro della confinante strada denominata via Maiella.
2019-04-19 12:00:0019/04/2019 12:00
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Chieti

Piazza Vittorio Emanuele II, 1 Chieti (CH)
- PEC: protocollo@pec.comune.chieti.it